Dopo i primi studi a Carrara, nel 1793 si recò a Roma dove conseguì l'abilitazione farmaceutica. Rientrato nel 1801 a Carrara, si trasferì nello stesso anno a Firenze dove esercitò la professione di farmacista fino al 1829. Nello stesso periodo si occupò di scienze naturali e di storia. Collaborò all'Antologia del Vieusseux e agli Atti dell'Accademia dei Georgofili, di cui fu segretario. Fra il 1833 e il 1846, pubblicò a fascicoli il celebre Dizionario geografico, fisico e storico della Toscana, raccolto poi in cinque grossi volumi. Nel Dizionario è descritta la storia naturale e soprattutto la storia civile di ogni paese della Toscana.
Carrara 1776 - Firenze 1852
La breve biografia è tratta da
Istituto e Museo di Storia e della Scienza di Firenze